PER AZIENDE

31 PAESI

nologo è registrato in 31 paesi

L’internazionalità e l’ampiezza dell’iniziativa di nologo offrono alle aziende la possibilità di raggiungere nuovi mercati.

150 MACRO MERCATI

2000 referenze realizzabili

Grazie alla registrazione internazionale di nologo, le aziende hanno accesso a più di 2000 referenze per realizzare i loro prodotti.

850 MILIONI DI PERSONE

850 milioni di persone

sono i potenziali clienti raggiungibili dall’azienda, che potrà in questo modo aprirsi a nuovi mercati e raggiungere quei consumatori più attenti all’etica.

Per le aziende ottenere la licenza d’uso di nologo vuol dire accettare tutti i valori che il brand racchiude, farli propri e impegnarsi per metterli in pratica.

LA NOSTRA CARTA DEI VALORI

Le aziende devono svolgere le proprie attività conformandosi ai principi di:

LEGALITÁ: rispettando le leggi dei mercati in cui operano

CORRETTEZZA: sia nei rapporti esteri che all’interno dell’organizzazione aziendale

TRASPARENZA: garantendo l’uniformità e la tempestività delle informazioni

DILIGENZA: operando con impegno e professionalità

RISERVATEZZA: dove ogni informazione, dato o documento è riservato e non può essere divulgato

EQUITÁ: rifiutando favoritismi e discriminazioni, offrendo a tutti le medesime opportunità di lavoro e di crescita professionale

RESPONSABILITÁ VERSO LA SOCIETÁ: nella salvaguardia dei beni primari, reputazione e immagine dell’azienda

ETICA PROFESSIONALE: svolgendo le mansioni e gli incarichi con il massimo grado di responsabilità professionale e morale

Perchè scegliere nologo?

• guadagnare visibilità con la possibilità di raggiungere nuovi mercati

• migliorare l’immagine aziendale e acquisire brand awareness

• entrare all’interno di un circuito internazionale di sostegno sociale in un mercato in forte espansione

• riconoscersi nei valori fondanti del brand

• contribuire alla realizzazione di progetti di solidarietà sociale donando parte del profitto ad Enti Onlus, Associazioni culturali, ospedali o progetti che l’azienda stessa può proporre

Prof. Guido Cristini
Presidente Soc. Ital. di Marketing | Docente Università di Parma

“È un’idea brillante che rende conveniente il rapporto tra aziende,
terzo settore e consumatori assicurando una reale sostenibilità
dell’offerta di beni di largo consumo.”

Top